NARRATTIVA: Giochi per creare e vivere la TUA storia!

Monthly Archives ottobre 2016

Ott 27, 2016

Ultimissime in attesa si Lucca Comics & Games

Allora ci siamo

Narrattiva parte (nel momento in cui leggerete queste righe saremo già partiti). UNDYING “Back in Black” da oggi non sarà più disponibile online. Le ultimissime (pochissime) copie saranno disponibili direttamente allo stand.

Sempre allo stand avremo due sconti legati alle novità in uscita, che troverete anche qui (solo per il periodo della fiera: entrambe le offerte scadono al 1 novembre).

Narrattiva Poker 1: € 79.90 invece di € 94.60
Include Undying, Avventure in Prima Serata, Annalise 2° edizione, La Creatura

Narrattiva Poker 2: € 89.90 invece di € 104.60
Include Undying “Black Bible”, Avventure in Prima Serata, Annalise 2° edizione, La Creatura

Vi aspettiamo!

Sticky
0
Share
Ott 23, 2016

Tre edizioni per UNDYING!

NEWS_02_UNDYING_Back_in_Black

A sorpresa, Narrattiva porterà a Lucca ben tre edizioni di UNDYING!

Game_List_IUNDYING_Back_in_BlackUNDYING “Back in Black” edition

Una edizione limitatissima. 30 copie. Non una di meno, non una di più. Alcune sono già prenotate . Alcune sono destinate a non uscire neppure dalla redazione (credetemi sulla parola: ho visto “rivolini” di bava molto significativi di questo o quel collaboratore). Difficilmente ne finiranno effettivamente in vendita più di 20.

Questa edizione è stata chiamata “Back in Black”. Per una lunga serie di ragioni che troverete in coda. È un brossurato, con copertina a colori con alette. È stampato su carta Sirio Color Black da 115 grammi. E stampato in bianco su nero, con due passaggi di colore. È una edizione numerata, limitata e non verrà mai più ristampata.

Oltre a qualche evidente ritocco della grafica, cosa cambia in concreto?

2016-10-23 09.43.49

Nell’immagine potete vedere le differenze. A sinistra una immagine “normale” a destra quella “bianco su nero”. Purtroppo avevamo la gabbia di luce e la macchina fotografica presso un cliente e la foto è stata fatta con un cellulare. Ma nonostante tutto la differenza è comunque visibile: la profondità del nero e del bianco è semplicemente sbalorditiva. Il dettaglio delle pennellate molto più valorizzato.

Il bordo sarà nero perché la carta è nera. Mi aspetto dal libro un feeling incredibile, all’altezza di un gioco altrettanto incredibile

Game_List_Undying_Black_BibleUNDYING “Blak Bible” edition

Una edizione abbastanza limitata. “Abbastanza” nel senso che ne è stato tirato un numero sicuramente maggiore e più proporzionato alle vendite che abbiamo stimato (anche se ci siano tenuti molto scarsi). E “limitata” nel senso che se nono state stampate poche e con grande probabilità non verrà più ristampata.
Si tratta di un cartonato, stampato nero su bianco. I contenuti saranno gli stessi del volume brossurato.

 

Game_List_UndyingUNDYING “standard” edition

È l’edizione nel formato “base” di Narrativa: brossurato, copertina plastificata con alette, carta usomano.

 

 

Detto questo …

Fuoco alle polveri e vinca il più veloce

Il vostro affezionato vicino

sign

Ora una piccola FAQ sulle tre edizioni

Perché 3 edizioni?

Vediamo …
Anzitutto è la prima parte del festeggiamento del decennale. Che ci crediate o meno, Narrattiva festeggia quest’anno (e come mi è capitato di dire, gli anni delle ditte dei giochi cominciano tutti in ottobre) 10 anni di attività. Ma avremo modo di fare festeggiamenti & celebrazioni più “estese” nel corso del 2017 …
Mi ero ripromesso che per festeggiare l’uso del codice ISBN con finale “50” (che segna la metà dei codici che ho a disposizione) avrei fatto una qualche edizione sopra le righe. E così è stato.

Non è giusto: io ho già fatto un preordine!

Ora mi rivolgo a qualche decina di persone, cioè i giocatori che hanno già effettuato un preordione di UNDYING. Se voleste cambiare edizione, non c’è problema. Sarà sufficiente pagare la differenza.
Inoltre, se anche i preordini della edizione “Back in Black” eccedessero il quantitativo disponibile, fino all’inizio di Lucca Comics & Games (28 ottobre) avrete comunque la precedenza. In fondo siete stati i primi a desiderare il gioco, giusto? Riceverete anche una mail, per essere sicuri che questa notizia non vi sfugga.

Perché si chiama proprio “Back in Black”?

Dismetterò un attimo i panni istituzionali dell’editore per prendere quelli più personali di Michele Gelli.

Negli ultimi tre anni ho avuto una vita parecchio “interessante” (nel senso cinese del termine). Nonostante l’aiuto di tanti amici (che in un momento di “bassa” mi hanno sopportato e supportato above and beyond the line of duty), tenere a galla Narrattiva mentre ci si smazzavano tutti gli altri “problemini” è stata – credetemi sulla parola – un’impresa che ha del ciclopico. Rifondare ex-novo una realtà che si reggeva su presupposti completamente differenti, è stata un’impresa – se possibile – ancora più titanica. Non che il lavoro sia finito (anzi), ma si iniziano con questa Lucca a vedere i primi concreti risultati.

“Back in Black” era la rabbiosa reazione degli AC/DC all’improvvisa morte del cantante Ben Scott. Alcuni versi recitano molto esplicitamente “dovranno prendermi, se mi vogliono impiccato” o “ho nove vite, gli occhi del gatto”. Come il Rock’n’Roll, Narrattiva è qui per restarci. Per dirla sempre con gli AC/DC, questa edizione è un modo per urlare al destino avverso (e, perché no, anche ad alcune blatte che se lo meritano) “non sfidare la fortuna, togliti dalla mia strada”.

Perché il titolo cita gli AC/DC, ma la citazione in coda è dei Rage?

Perché il testo era più adatto al gioco.

Perché costa tanto la “Back in Black”?

La carta costa talmente tanto che sarebbe convenuto stampare su lingotti d’oro. Il bianco coprente è incredibilmente costoso. Il processo di stampa a più passate è orribilmente costoso. Il tipografo che poteva garantirmi un certo risultato non è esattamente il più economico a mia disposizione.

Se era tanto bella, non facevate prima a farle tutte così? Magari costava meno…

In senso assoluto, il volume ha un prezzo indubbiamente importante. Tuttavia, rispetto ai costi di produzione (vedi nota 1), il prezzo è talmente basso che il volume è praticamente in rimessa. Stamparci una intera tiratura era fuori discussione. Ma abbiamo comunque voluto produrre un piccolo cadeau che gli appassionati possano regalarsi lasciando la scelta ai giocatori di una edizione standard al prezzo abituale.

1 = Per darvi un ordine di grandezza: stampare tutta la tiratura in questo modo sarebbe costato più della somma dei costi di stampa di tutti i volumi stampati nelle ultime due Lucca Comics & Games.

Sticky
0
Share
Ott 17, 2016

Uscite Narrattiva @ Lucca Comics & Games 2016 – un riassunto

NEWS_01Facciamo un minimo di punto della situazione sulle uscite di Narrattiva per questo Lucca Comics & Games. Si annuncia come uno degli anni più ricchi di novità in assoluto. Vediamole “in carrellata”, partendo da quelle con i “denti a punta”…

UNDYING

Game_List_UndyingÈ probabilmente sicuramente LA novità, il gioco in assoluto più atteso. Una “fusione” di Vampiri: La Masquerade e Il Mondo dell’Apocalisse. Due giochi che hanno fatto la storia, danno vita ad un’opera imperdibile.

Se è vero che i Vampiri vivono come lupi fra gli umani, nutrendosi del loro sangue, è anche vero che all’interno del branco i rapporti sono tesi e difficili. Chi sarà il Padrone della Notte?

Il manuale è riccamente illustrato da Mauro Mussi (che a dispetto del nome è un artista argentino e non italiano; ho un simpatico aneddoto in materia che prima o poi vi racconterò – Nota di Michele). È possibile a Lucca troviate una ulteriore sorpresa legata a Undying, che però non vi racconteremo qui (suspense, suspense … ).

Annalise 2° edizione

CATALOG_01_Annalise_2°_edizioneÈ stato esaurito per alcuni mesi. È – a oggi – il capolavoro di Nathan Paoletta.

Anche qui si parla di Vampiri, ma da un punto di vista completamente differente. Le storie riguardano le vittime. Il Vampiro compare solo come “forza primordiale” che spinge la storia. Giocato con un minimo di coinvolgimento, crea storie di grande potenza ed emozione.

Questa seconda edizione perde alcune delle caratteristiche editoriali della prima (il taglio colorato e la sovraccoperta) ma guadagna tutti gli aggiornamenti rilasciati dall’autore nel frattempo, un prezzo più aggressivo e una meravigliosa copertina wrap-around di Michela Da Sacco.

La Creatura

La_creatura_color_02Questo è sicuramente il gioco più “da Narrattiva” che presentiamo a questa Lucca. Un gioco di ruolo per UN giocatore (avete letto bene: UN giocatore) che parla di rapporti carnali con una creatura aliena e disumana.

È un gioco strano, inquietante. La Creatura vi spinge con garbo – ma anche con una certa forza – fuori dalla vostra comfort zone, a esplorare parti della vostra mente che magari non frequentate più di tanto. Ma che sono molto interessanti da visitare.

Paul La mia Vita col Padrone Czege, che di giochi inquietanti se ne intende, ha scritto «È incredibilmente intenso […] Sarai sorpreso da come ti spinge e sarai sorpreso da quanto, magari, ancora non conosci di te stesso.»

 Avventure in Prima Serata – 2° edizione

Game_List_AiPSÈ il primo gioco editato a suo tempo da Narrattiva (a proposto, sapere chi ha compiuto 10 anni?). È uno dei più amati e giocati (e più venduti). La serie TV che avreste sempre voluto vedere e che nessuno ha mai osato produrre.

Non perdete una puntata di Person of Interest o House of Cards? Vi piace Dexter, Il Trono di Spade, Breaking BadGomorra? Avete amato Romazo Criminale, Buffy l’Ammazza Vampiri, Supernatural?

Allora impazzirete Avventure in Prima Serata!

 

Gli ultimi giorni di Anglekite

Game_List_UndyingUna nuova espansione per Dungeon World, che introduce atmosfere high fantasy e fonde in un mix estremamente affascinante le decadenti atmosfere di Warhammer (Martelli da Guerra), Elric di Melniboné e Il Richiamo di Cthulhu.

Un messaggio della Redazione: per un problema in tipografia, non siamo in grado di garantire l’uscita in occasione di Lucca Comics & Games. Vi terremo comunque aggiornati (non mi ricordo bene dove ma da qualche parte avevo scritto “non dire gatto”. Quando si dice chiamarsela … A me e alla mia boccaccia! – Nota di Michele)

Sticky
0
Share
Ott 08, 2016

Dungeon World: Gli Ultimi giorni di Anglekite

NEWS_01_Gli_ultimi_Giorni_di_Anglekite

Gli ultimi Giorni di Anglekite

Gli ultimi giorni di Anglekite è una nuova espansione per Dungeon World! Atmosfere high fantasy e decadenti, che non mancheranno di affascinare gli appassionati di Warhammer (Martelli da Guerra), Elric di Melniboné e Il Richiamo di Cthulhu.

Il mondo è vecchio.

Lo si può respirare nell’aria, lo si sente sussurrare nel vento. Nessuno si fa illusioni.

La fine è vicina. E sicura. La forma che prenderà è ancora sconosciuta.

  • Sarà il Pyrewirm, che  come è stato profetizzato distruggerò il mondo nel fuoco durante il suo ultimo scontro col portatore della Spada Angelbone?
  • Sarà la lenta morte portata da Karkis,  il Flagello, il folle gigante di 70 metri che distrugge tute le forme di vita che incontra?
  • Sarà qualcosa di peggio, Cosa da Oltre questo mondo, che artigliano le crepe, smaniose di entrare… e nutrirsi?
  • Saranno gli intrighi dei demoni del Pandemonium a portare la rovina sul mondo?
  • Oppure il Cratere del Bacino e la città di Anglekite riusciranno a costruire una estrema difesa e respingere la fine, ancora per un poco?

È una nuova ambientazione per Dungeon World, pensata per campagne di ampio respiro, che contiene tutto quello di cui il gruppo ha bisogno per giocare i giorni finali del Cratere del Bacino , inclusi fronti, pericoli e altri ostacoli. Contiene anche nuovi mostri, oggetti magici e classi.

Due parole (“un poco” meno istituzionali) di Michele

Chiunque conosca il mio amore per Warhammer / Martelli da Guerra (vale a dire che mi conosce da più di 5 minuti) non poteva dubitare che avrei pubblicato questo supplemento per Dungeon World.

C’è più magia, c’è più sense of wonder. Tutto è più immaginifico. Ma il senso di destino incombente che gli dei del Chaos portano sul Vecchio Mondo è riprodotto perfettamente. Sotto un certo punto di vista, è incredibile vedere come partendo da presupposti tanto differenti si sia riusciti a ricreare un “gusto” tanto simile.

Troverete anche quel senso di “svuotare un oceano con un cucchiaino” che si avverte di fronte agli antichi nelle migliori edizioni de Il richiamo di Cthulhu. Potrete anche fermare  le macchinazioni dei demoni del Pandemonium, ma come ve la caverete quando l’Arcilich presenterà il conto al Bacino del Cratere? O quando la spada Angelbone risorgerà dalla tomba in cui era stata sepolta?

Gli ultimi giorni di Anglekite è una ricca cassetta di attrezzi che ogni GM di Dungeon World avrebbe piacere di utilizzare. E un “pacco regalo” contenitore pieno di sorprese meravigliose che ogni giocatore di Dungeon World vorrebbe aprire.

Stay Tuned

sign

Sticky
0
Share
Ott 02, 2016

Le edizioni deluxe di Narrattiva tornano a Lucca Comics & Games 2016

NEWS_01_Deluxe_last_chance

Dopo un lungo periodo, tornano disponibili La mia Vita col Padrone – Edizione Deluxe e Cani nella Vigna – Edizione Deluxe.

Le Edizioni Deluxe, un trademark di Narrattiva, erano fuori catalogo da diversi mesi. Ma in occasione di Lucca Comics & Games 2016 abbiamo confezionato un piccolo codino di tiratura. Non perdete quest’ULTIMA occasione, perché non ce ne saranno altre. I materiali sono completamente terminati.

Non dite che non vi era stato detto …

Stay Tuned

sign

Sticky
0
Share
Ott 02, 2016

LA CREATURA in uscita a Lucca Comics & Games 2016

MEWS_01_La_CreaturaDue parole personali di Michele…

Perdonerete se lascio un poco da parte l’aplomb che dovrebbe avere un editore e parlo in prima persona. Ma  La Creatura è il gioco che più mi ha colpito negli ultimi anni.

Quando mi hanno detto “un gioco di ruolo per un giocatore” – se devo essere sincero – mi aspettavo un dungeon crawling con un qualche modo di gestire le avversità, come un mazzo di carte o un grafo. Mai mi sarei aspettato un gioco simile.

Una relazione carnale con una creatura aliena e inumana? Sulla carta non mi aveva impressionato più di tanto. Da bravo lettore di XXXenophile (di Phli Foglio, che consiglio a tutti i maggiorenni) mi aspettavo che sarebbe stata una passeggiata di salute. E invece giocare a La Creatura è stato uno scivolare lentamente fuori dalla mia confort zone. Molto fuori.

La partita dura 21 giorni. 21 pagine di diario da scrivere dove, guidati dagli spunti forniti da un mazzo di carte, dovete mettere nero su bianco i dettagli. Dettagli a cui pensare è imbarazzante. E fastidioso.

Quale è la parte più pericolosa del fare sesso con la Creatura?
Cosa è successo alle persone che ti hanno sorpreso a fare sesso con la Creatura?

E in 21 giorni hai tempo di pensarci. “Rimuginare sopra”. Con calma. Il cervello ha la possibilità di lavorare “in sottofondo” ed esplorare alcuni recessi oscuri. A tempo perso. E così le tranquillizzanti atmosfere di Foglio lasciano rapidamente il posto a Giger e Nirasawa.

Saltano fuori diari (sono verso al fine del mio secondo) che a rileggerli mettono una certa elettricità lungo la schiena. Sono bizzarri. Sono stranianti. Sino inquietanti. E assolutamente degni di essere vissuti e giocati.

Non è un caso che Paul Czege (autore di “La mia Vita col Padrone”, che di giochi inquietanti se ne intende) ha scritto «È incredibilmente intenso […] Sarai sorpreso da come ti spinge e sarai sorpreso da quanto, magari, ancora non conosci di te stesso.»

Avrete il coraggio di guardare il buio? Ma soprattutto, avrete il coraggio di vedere il buio che guarda voi?

Il vostro affezionato vicino

sign

Sticky
7
Share